La Nostra Storia

L'Oleificio Cooperativo della Riforma Fondiaria i Tre Campanili di Andria nasce nel 1957, per volontà di venti soci fondatori. Fin dalle origini, lavora esclusivamente olive appartenenti alla cultivar “Coratina”. Le drupe, frutto del lavoro di una compagine sociale che è progressivamente cresciuta nel tempo, provengono oggi come allora dall’agro di Andria ma anche da Canosa, Barletta e Minervino Murge. Attualmente, la cooperativa consta di 250 soci che lavorano una superficie specializzata ed irrigua di olivi pari a 1350 ettari. Nel 2005 la cooperativa intraprende un rinnovamento radicale, ristrutturando lo storico stabilimento di Via Maggiore Galliano e investendo in nuovissime linee produttive ad alta tecnologia. Le apparecchiature della Amenduni S.p.a., leader mondiale nella produzione di macchine per l’olivicoltura, permettono di lavorare oltre 60.000 quintali di olive in una campagna olivicola. La qualità delle operazioni svolte all’interno del nostro frantoio, unita alla sorprendente capacità produttiva, rendono Il Frantoio un assoluto polo di riferimento del comparto nazionale dell’Olio. La nostra filosofia produttiva privilegia la qualità e la provenienza della materia prima, unico modo per distinguere il nostro Olio da prodotti anonimi e di massa.


I Tre Campanili

 

La città di Andria è caratterizzata da un profilo panoramico in cui svettano tre campanili, quello della Cattedrale, della chiese di San Domenico e San Francesco. Per questo la Cooperativa ha denominato il suo olio “I Tre Campanili” per meglio identificare ed associare il suo prodotto con Andria, Città dell’Olio. La città fu tanto cara a Federico II di Svevia che volle costituire nel suo territorio il famoso Castel del Monte, unico nel suo genere per la sua architettura che rappresenta l’immagine esportata a livello mondiale di questa città.